Blog

Latest News
3×3 World Tour 2020 a Riga

3×3 World Tour 2020 a Riga

Si giocherà a Riga il 3×3 World Tour

Riga si è aggiudicata la nona edizione del FIBA 3×3 World Tour nella tappa conclusiva a Jeddah, in Arabia Saudita.

All’ultimo secondo per l’aggiudicazione del Fiba 3×3 World Tour, nella finale contro Liman (Serbia), Riga (Lettonia) si è aggiudicata la nona edizione del FIBA 3×3 World Tour nella tappa conclusiva a Jeddah, in Arabia Saudita.

3x3 World tour - Atleti in campo

Solo 30 giorni dopo aver battuto Liman con un buzzer beater al Doha Masters, i lettoni lo hanno fatto di nuovo. In or Out e con Liman ad un canestro dalla vittoria, l’MVP della finale di Jeddah Nauris Miezis ha messo a segno un incredibile tiro “alla Marcelinho” molto oltre la linea dei tre punti, che gli ha fruttato  un assegno da 60,000 dollari.

Riga ha messo un punto esclamativo su una stagione incredibile, che li ha visti vincere 2 dei 4 Masters. Sono partiti con un record di 9-3, per poi vincere 10 partite consecutive a Doha e Jeddah.

Riga indossa finalmente la corona

I lettoni sono stati vicini per anni ma non sono stati in grado di strappare la corona del 3×3. Erano i secondi classificati della World Tour Final 2018 e l’anno successivo hanno sfondato con i titoli Masters.

Riga ha girato intorno al 2020 come stagione in cui sarebbero diventati i re del 3×3. Il talento e la chimica erano evidenti, ma c’erano ancora dubbi sul fatto che sarebbero riusciti davvero a superare Novi Sad e Liman.

Riga ha superato in modo spettacolare i suoi rivali in una stagione da ricordare coronata da un finale per secoli.

Hanno rivendicato l’ Ungheria Masters ma hanno raggiunto il picco alla fine degli affari. Riga ha vinto il Doha Masters contro il nemico Liman su un incredibile cicalino Lasmanis Tissot e poi ha dimostrato che non era un colpo di fortuna rifacendolo sotto ancora più pressione.

Hanno la migliore coppia del gioco ma sono molto più di una squadra di due uomini.

Il tiratore scelto Edgars Krumins è un’altra arma, mentre Agnis Cavars è il collaudatore e il cuore della squadra.

La concorrenza dovrebbe spaventare: una Riga fiduciosa sarà ancora migliore nel 2021.

Cuore spezzato per Liman di nuovo!

Povero Liman. Con i loro rivali storici Novi Sad in difficoltà, questa è sembrata l’apertura perfetta per Liman per sedersi sul trono di 3×3.

E con il ritorno della superstar Stefan Stojacic, hanno fatto irruzione attraverso l’Ungheria con un potente record di 10-3, inclusa la vittoria del Debrecen e dei campioni d’ Europa .

Sarebbe potuta essere una delle campagne della stagione più impressionanti se non fosse stato per Riga. Il numero 1 del mondo era a un punto dalla vittoria di Doha e della finale di Gedda prima di perdere entrambi con due dei più grandi colpi nella storia del 3×3.

Per l’ispirazione, devono solo guardare Novi Sad che ha blitzato per tutta la stagione 2018 con un record di 32-0 dopo la devastazione della perdita della finale del 3×3 World Tour 2017.

Il tempo ce lo dirà.

Il regno di Novi Sad è finito

La morsa di Novi Sad alla finale del World Tour è finita. I quattro volte campioni stavano cercando una tripletta, ma le probabilità erano contro di loro dopo una campagna lenta in Ungheria e sono arrivati ​​a Gedda senza il numero 1 del mondo Dusan Bulut.

Non è mai saggio cancellare la potenza del 3×3 e una sceneggiatura familiare era in fase di scrittura: Novi Sad stava sfidando i critici mentre irrompevano in semifinale con un’impressionante vittoria su NY Harlem.

Il grande tizio Tamas Ivosev si stava riprendendo dal gol, ma la mancanza di potenza di fuoco di Novi Sad senza Bulut si è finalmente dimostrata in una dura semifinale persa contro Riga.

Ha concluso una stagione difficile per Novi Sad, che non è mai riuscito a entrare in un groove ed è stato incredibilmente incapace di raggiungere una finale dai quattro eventi che hanno disputato.

Il loro regno 3×3 è finito. Ma per quanto tempo?

Scopri le altre news di Street Basket

Related Posts